presentazione

La nostra scuola nasce nell’a .s. 1974/75 con il nome di "III SCUOLA MEDIA" ed è allocata in via Catalano in locali poco idonei per una scuola.

L'accresciuta popolazione scolastica, ormai 500 alunni distribuiti in 24 classi dislocate su tre plessi, di cui due del tutto inidonei per mancanza di igienicità e per l'assenza totale di palestre,

aule speciali, inducono l'amministrazione ad attivarsi per la costru­zione dell'edificio scolastico.
La travagliata ed emblematica storia dell'edificio trova il suo epilogo solo dopo 22 anni; intanto anche la tipologia della popolazione scolastica è mutata: ormai la "III SCUOLA MEDIA" poi denominata "S.M.MILANI",

è diventata un ISTITUTO COMPRENSIVO: ai preadolescenti della media si sono aggiunti i bambini della Scuola Primaria e quelli della Scuola dell'Infanzia.

L'attuale Istituto ha un'ampiezza di 12500mq ed è stato concepito come un organismo architettonico omogeneo, che consente la massima flessibilità dei vari spazi scolastici.

L'ampio complesso ha la forma ad H su due piani e contiene 28 aule scolastiche.

Delle due ali, quella a sud comprende le aule didattiche, divise in due corpi, disposte su due piani; a nord sono ubicati gli spazi per l'educazione fisica (palestra),

quelle per le attività di gruppo (auditorium) e la biblioteca.

La cerniera è costituita dall'atrio, dai locali amministrativi e dall'ufficio del Dirigente; essi sono sovrastati dalle aule per le attività speciali: laboratori tecnico scientifico,

artistico, informatico, linguistico e musicale.

Auditorium

Un'ampia palestra, con annessi spogliatoi e servizi igienici, conclude a nord/est il grande, complesso ed articolato edificio scolastico.

Le sue dimensioni sono tali da consentire la pratica di vari sport: pallavolo, basket, ginnastica ritmica, tennis tavolo, badminton, pallatamburello.

All'esterno di questa dominano le numerose attrezzature sportive per l'atletica.


L’Istituto Comprensivo “Milani”, nell’anno scolastico 2012/2013, è stato interessato al Piano di Dimensionamento Scolastico: i

n seguito alla delibera della Giunta Regionale della Campania, n.11 del 30/01/2012 e n.36 del 14/02/2012, ed al  Decreto del Direttore Generale dell’U.S.R. della Campania,

prot. NA00DRCA/RU/1474 del 23/02/2012, ha annesso il plesso Scotta (sito in via Bellini) di Scuola Primaria e di Scuola dell’Infanzia, cedendo il plesso di Scuola dell’Infanzia di Piazza Plebiscito.

 

SCUOLA DELL’INFANZIA

La Scuola dell’Infanzia ha un orario strutturato su cinque giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.25 alle 16.25.

La giornata scolastica prevede:

Attività didattiche relative a campi di esperienza previsti dalla normativa, realizzate anche attraverso momenti di vita pratica rilevanti ai fini della socializzazione e assunzione di specifiche responsabilità

Gioco libero e strutturato, attività didattiche libere e guidate Per l’anno scolastico 2014/2015 possono presentare domanda di iscrizione alla Scuola dell’Infanzia i genitori dei bambini che compiranno tre anni entro il 31 dicembre di ciascun anno scolastico.

Possono, altresì, essere iscritti i bambini e le bambine che compiranno i tre anni entro il 30 aprile subordinatamente all'esaurimento delle liste di attesa di tutti i bambini che compiono i tre anni entro il 31 dicembre nel medesimo anno scolastico.

Disponibilità dei posti.

I bambini che frequentano la Scuola dell’Infanzia dell’I.C. “Milani” di Caivano  accedono di diritto alla Scuola Primaria dello stesso  Istituto, come previsto dalla normativa vigente.

 

SCUOLA PRIMARIA

La Scuola Primaria ha un orario così strutturato:

Lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì                                      ore 8,20-13,20

Sabato                                                                                            ore 8,20-12,20

Il monte ore previsto, 29 settimanali, è così scandito:

n. 27 ore disciplinari

n. 2 ore di approfondimento area linguistica

Possono presentare domanda di iscrizione alla Scuola Primaria i genitori dei bambini e le bambine che compiranno sei anni entro il 31 dicembre di ciascun anno scolastico.

A seguire, possono essere iscritti i bambini e le bambine che compiranno i sei anni entro il 30 aprile subordinatamente alla disponibilità dei posti.

I bambini che frequentano la Scuola Primaria dell’I.C. “Milani” di Caivano accedono di diritto alla Scuola Secondaria  di primo grado dello stesso Istituto, come previsto dalla normativa vigente.

 

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
    
La Scuola Secondaria di primo grado ha un orario così strutturato:

Lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato              ore 8,30-13,30

Le ore di lezione risultano essere in numero di 30, ripartite nel modo seguente:

Italiano                                                                                                        6 ore

Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione                                           3 ore

Approfondimento in materie letterarie                                                         1 ora

Matematica e Scienze                                                                                 6 ore

Tecnologia                                                                                                   2 ore

Inglese                                                                                                        3 ore

Francese                                                                                                     2 ore

Arte e immagine                                                                                          2 ore

Musica                                                                                                        2 ore

Ed. Fisica                                                                                                    2 ore

Religione                                                                                                    1 ora

Per il corso B, corso di Strumento Musicale, sono previste, in aggiunta, n. 2 ore settimanali di relative attività didattiche.

L’ammissione a tale corso è consentita previo superamento della prova orientativo-attitudinale prevista dalla vigente normativa.

Un’ora di latino è effettuata in tutte le classi, nell’ambito del monte ore previsto per lo studio della lingua italiana.